Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Show attuale

Background

Azione Cattolica Ragazzi: festeggiamenti a Roma per i 50 anni

Scritto da il 24 Ottobre 2019

L’Azione Cattolica Ragazzi festeggia i suoi 50 anni di storia anche a Roma: ce ne parla Ivan Mariani, vice responsabile diocesano dell’ACR

 

“È la città giusta!” recita lo slogan dell’iniziativa annuale 2019/2020 su cui lavorerà l’ACR quest’anno, ma si può aggiungere anche “È la storia giusta!” dal momento che, proprio quest’anno, l’ACR festeggia i 50 anni dalla sua nascita: Roberta Zoppo ha intervistato per InformAC il vice responsabile diocesano dell’ACR, Ivan Mariani, il quale ci spiega che “L’ACR nasce nel 1969 con il nuovo statuto dell’associazione approvato in quell’anno: si è trattato di un’intuizione da parte degli adulti dell’Azione Cattolica che hanno voluto dare spazio all’attenzione per i più piccoli; ben inteso, questa sensibilità c’è sempre stata nella nostra associazione, ma i tempi erano maturi per plasmare concretamente, anche tramite il Concilio Vaticano II,  l’accompagnamento dei ragazzi e dei bambini alla scoperta di Gesù, una scoperta in cui sono essi stessi i protagonisti”.

Amicizia speciale

Azione Cattolica Ragazzi

Ivan Mariani

La corresponsabilità verso i più piccoli è stata dunque la base da cui l’Azione Cattolica dei Ragazzi si è sviluppata, proponendo di anno in anno un cammino dove i bambini, aiutati dalle figure degli educatori (giovani e meno giovani dell’associazione che si rendono gratuitamente disponibili per questo servizio dopo un percorso vocazionale e di discernimento), imparano a conoscere il Signore Gesù e a costruire un rapporto personale con Lui: “L’incontro con il Signore è fondamentale a tutte le età, a cominciare da quella in cui si è più giovani perché un incontro di questo tipo, un’amicizia di questo tipo, ti fa sentire amato- continua Ivan -Quando una persona si sente amata, trova il coraggio di affrontare le difficoltà di ogni giorno e di vederle sotto una luce diversa. Cambia l’atteggiamento che si ha nei confronti della vita, si vive nell’ottica della gioia, e questo accade anche ai bambini che, anzi, sono probabilmente coloro che vivono la felicità in maniera più genuina e limpida”.

Verso il futuro

azione cattolica ragazzi

Festa Diocesana dello Sport

Per quanto riguarda la diocesi di Roma, l’ACR in questo triennio associativo si è impegnata ad essere un’articolazione “in uscita”, non solo idealmente, ma soprattutto fisicamente: “Abbiamo partecipato a diversi momenti dove abbiamo incontrato altre realtà che operano sul territorio e che si occupano di bambini, ragazzi, giovani- ricorda Ivan prima di salutarci -Ad esempio, l’ACR ha preso parte alla festa di Villaggio della Terra questa primavera a Villa Borghese, oppure è stata presente anche alla festa dello sport e del tempo libero”. Sugli obiettivi da raggiungere nel prossimo triennio, Ivan ci spiega che, essendoci il rinnovo delle cariche associative il prossimo febbraio, questa è la fase dello studio e della progettualità: “Sicuramente l’essere un’ACR in uscita continuerà ad essere lo stile con cui si camminerà, ma a questo si affiancherà anche qualcosa di nuovo; dipende anche da come si strutturerà il documento assembleare su cui le associazioni parrocchiali stanno ragionando”. Un work in progress, dunque, per rendere sempre più appetibile e al passo coi tempi il percorso di crescita spirituale e di amicizia con Gesù dedicato ai più piccoli.

Appuntamenti e news

E’ cominciato nelle parrocchie dove è presente l’Azione Cattolica il percorso assembleare per il rinnovo delle cariche associative, che terminerà il prossimo 15 e 16 febbraio con l’assemblea diocesana elettiva; il rinnovo non è solo atto formale, ma è un momento di democraticità associativa, di confronto e dialogo per il cammino futuro. Tutti sono invitati a partecipare anche se semplici simpatizzanti e non tesserati: le varie informazioni arriveranno in seguito dal centro diocesano.

Si ricorda che, durante le assemblee parrocchiali, si possono allestire i pannelli della bella mostra sulla storia dei 150 dell’Azione Cattolica telefonando o contattando per email la segreteria diocesana sempre a disposizione (i recapiti sono disponibili sul sito dell’AC romana).

Continuano inoltre i lunedì formativi promossi dal Settore adulti dell’AC di Roma: l’appuntamento è sempre in centro diocesano (via della Pigna 13/A) alle ore 16.00; il prossimo incontro si terrà appunto il 4 novembre e verrà trattato il tema “Senza fine, per riconoscere i tempi di vita”.

Si segnalano la mostra e la serata in onore del Beato don Francesco Bonifacio, martire istriano e assistente dell’AC fino al martirio avvenuto all’età di 34 anni: per saperne di più, l’appuntamento è presso la biblioteca San Marco in via Fratelli Reis Romoli 27 a Roma (quartiere giuliano dalmata) il giorno martedì 5 novembre alle ore 17.30.

Il Settore adulti offre ancora in preparazione all’Avvento una giornata di spiritualità, fraternità e ricerca per gli adulti e le famiglie nella giornata di sabato 16 novembre a partire dalle ore 9.00 presso la sala accanto alla cappella della stazione Termini (accesso da via Giolitti): interverrà il direttore dell’Osservatore romano, Andrea Monda, e seguirà una visita guidata a Santa Maria Maggiore. Per partecipare alla giornata, bisogna prenotarsi presso il centro diocesano dell’AC entro venerdì 8 novembre (i recapiti sono disponibili sul sito dell’AC romana).

Infine, riprende la scuola socio politica presso la parrocchia di San Barnaba: sabato 26 ottobre alle ore 17.00 la storica Stefania Ficacci affronterà il tema “Storie e persone del mio territorio”.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT