lunedì , 25 settembre 2017

Atac, piano anti degrado per i bus: chi sporca restituirà decoro

Novità dall’Atac. I giovani writer scoperti a sporcare treni o stazioni potranno essere impiegati in attività socialmente utili per restituire decoro proprio a bordo dei mezzi e delle infrastrutture gestite dalla municipalizzata dei trasporti di Roma. La decisione arriva dopo l’accordo siglato da quest’ultima con l’ufficio di servizio sociale per i minorenni di Roma (dipartimento per la Giustizia minorile-Ministero della Giustizia).

Atac, l’accordo con l’Ussm

L’azienda dei trasporti, infatti, ha accolto positivamente la proposta di collaborazione dell’Ussm che interviene a favore dei giovani sottoposti a procedimento penale da parte del Tribunale per i Minorenni predisponendo piani per il loro inserimento in realtà istituzionali e del privato sociale.

Secondo Atac, in particolare, l’iniziativa può “contribuire significativamente alla lotta contro il degrado e il vandalismo che l’azienda ha iniziato ormai da tempo, rappresentando al contempo un’occasione di crescita per i ragazzi che saranno coinvolti”.

 

 

Check Also

Fontane di interesse storico, divieti di bivacco e consumo: multe fino a 240 euro

Un’ordinanza per la salvaguardia delle fontane di interesse storico, artistico archeologico di Roma. L’ha firmata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X