Atac, nuovo sciopero e metro B chiusa per lavori: trasporto a rischio

Nuovo sciopero del trasporto pubblico di 24 ore indetto dal sindacato Cambia-Menti M410 in programma venerdì prossimo, 25 novembre. A renderlo noto è l’Agenzia della Mobilità. L’agitazione interesserà la rete Atac: coinvolti dunque bus, tram, metropolitane, ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Come in ogni caso di sciopero, il servizio sarà comunque regolare nelle due fasce di garanzia: da inizio servizio fino alle 8,30 e dalle 17 alle 20. Sempre per venerdì lo stesso sindacato Cambia-Menti ha proclamato anche una protesta di 4 ore, dalle 8,30 alle 12,30, che interesserà le linee di bus periferiche gestite dalla società Roma Tpl.
Ma non solo sciopero. Domenica 27 novembre, infatti, la linea metro B-B1 resterà chiusa per l’intera giornata. I treni saranno sostituiti da un servizio di bus navetta. A comunicarlo è Atac. “La chiusura è stata programmata per consentire il rinnovo dell’infrastruttura ferroviaria tra le stazioni di Castro Pretorio e Policlinico – si legge nella nota diffusa dall’azienda – tale rinnovo consentirà, una volta completati i lavori, di eliminare il rallentamento dei treni attualmente previsto nella tratta”.

 

Check Also

Metro C, prorogata fino a dicembre la chiusura anticipata

Chiusura anticipata metro C ancora per due mesi La chiusura anticipata della Metro C alle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X