Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

In Città

18:21 18:24

Show attuale

In Città

18:21 18:24

Background

Anno di San Giuseppe: speciali Indulgenze fino a dicembre 2021

Scritto da il 9 Dicembre 2020

Anno di San Giuseppe: Patris corde

Padre nell’accoglienza e nell’obbedienza, padre coraggioso e creativo. E ancora cerniera tra Antico e nuovo anno di san giuseppeTestamento, custode della Chiesa e dei valori della tenerezza, della dignità e della gioia del lavoro.

È così che Papa Francesco definisce San Giuseppe in “Patris corde – Con cuore di Padre”, la Lettera apostolica pubblicata ieri in occasione del centocinquantesimo anniversario della dichiarazione, da parte del beato Pio IX con il decreto Quemadmodum Deus (8 dicembre 1870), di San Giuseppe quale Patrono della Chiesa universale.

Ad accompagnarla il Decreto della Penitenzieria Apostolica che annuncia lo speciale “Anno di San Giuseppe” indetto dal Pontefice e la relativa concessione del dono di speciali Indulgenze fino all’8 dicembre 2021.

 

Anno di San Giuseppe: il dono di speciali Indulgenze

Nell’Anno di San Giuseppe, tutti i fedeli, si legge nel decreto, «avranno la possibilità di impegnarsi, con preghiere e buone opere, per ottenere con l’aiuto di San Giuseppe, capo della celeste Famiglia di Nazareth, conforto e sollievo dalle gravi tribolazioni umane e sociali che oggi attanagliano il mondo contemporaneo».

Si concede l’Indulgenza plenaria «alle consuete condizioni (confessione sacramentale, comunione eucaristica e preghiera secondo le intenzioni del Santo Padre) ai fedeli che, con l’animo distaccato da qualsiasi peccato

  • mediteranno per almeno 30 minuti la preghiera del Padre Nostro, oppure prenderanno parte a un Ritiro Spirituale di almeno una giornata che preveda una meditazione su San Giuseppe.
  • sull’esempio di San Giuseppe, compiranno un’opera di misericordia corporale o spirituale.
  • reciteranno il Santo Rosario nelle famiglie e tra fidanzati.
  • affideranno quotidianamente la propria attività alla protezione di San Giuseppe e invocheranno con preghiere l’intercessione dell’Artigiano di Nazareth, affinché chi è in cerca di lavoro possa trovare un’occupazione e il lavoro di tutti sia più dignitoso.
  • reciteranno le Litanie a San Giuseppe (per la tradizione latina), oppure l’Akathistos a San Giuseppe, per intero o almeno qualche sua parte (per la tradizione bizantina), oppure qualche altra preghiera a San Giuseppe, propria alle altre tradizioni liturgiche, a favore della Chiesa perseguitata ad intra e ad extra e per il sollievo di tutti i cristiani che patiscono ogni forma di persecuzione.
  • reciteranno qualsivoglia orazione legittimamente approvata o atto di pietà in onore di San Giuseppe, per esempio “A te, o Beato Giuseppe”, specialmente nelle ricorrenze del 19 marzo e del 1° maggio, nella Festa della Santa Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe, nella Domenica di San Giuseppe (secondo la tradizione bizantina), il 19 di ogni mese e ogni mercoledì, giorno dedicato alla memoria del Santo secondo la tradizione latina.

Nell’attuale contesto di emergenza sanitaria, spiega ancora la Penitenzieria Apostolica, il dono dell’Indulgenza plenaria è particolarmente esteso agli anziani, ai malati, agli agonizzanti e a tutti quelli che per legittimi motivi siano impossibilitati ad uscire di casa, i quali «con l’animo distaccato da qualsiasi peccato e con l’intenzione di adempiere, non appena possibile, le tre solite condizioni, nella propria casa o là dove l’impedimento li trattiene, reciteranno un atto di pietà in onore di San Giuseppe, conforto dei malati e Patrono della buona morte, offrendo con fiducia a Dio i dolori e i disagi della propria vita».

Leggi anche: SAN GIUSEPPE: TRIONFALE, PORTE CHIUSE MA CUORE APERTO


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT