Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Show attuale

Background

Animatori Laudato si’: Giubileo per la Terra, dal 21 luglio il corso di formazione online

Scritto da il 7 Luglio 2020

Animatori Laudato si’: Giubileo per la Terra

Animatori Laudato Si’-Dopo la Settimana Laudato Si’ che, nella sua formula on line, ha consentito, dal 16 al 24 maggio scorsi, di raggiungere tantissime persone nel mondo, ci si avvia adesso verso il Tempo del Creato, l’appuntamento annuale in programma dal primo settembre, Giornata Mondiale di Preghiera per la Cura del Creato, al 4 ottobre, memoria di San Francesco d’Assisi.

È proprio in questa cornice che si inserisce “Giubileo per la Terra”, il corso di formazione a distanza per gli animatori Laudato si’ organizzato dal Movimento Cattolico Mondiale per il clima, rete di oltre 650 enti, tra cui ordini religiosi, parrocchie, leader e cattolici impegnati a rispondere all’appello urgente per la cura della casa comune lanciato da Papa Francesco.

Il percorso, che si svolgerà dal 21 al 30 luglio (martedì e giovedì dalle 18 alle 19.15), è articolato in 4 moduli secondo la metodologia proposta del vedere, giudicare, agire e celebrare. Sarà possibile iscriversi, gratuitamente, entro sabato 18 luglio.

Tanti i partner dell’iniziativa: dalla Caritas e le Acli di Roma al comitato di Roma del Centro Sportivo Italiano e la fondazione Giovanni Paolo II per lo Sport. E ancora, l’Ufficio per la Pastorale del tempo libero, del turismo e dello sport e il Servizio per la Pastorale Sociale della Diocesi di Roma. Diversi i relatori, da Stefania Papa, del Movimento Focolari, a frei Carlos Acácio Gonçalves Ferreira OFM Capp, rettore del Santuario della Spogliazione di Assisi, da Don Francesco Pesce, incaricato dell’Ufficio per la Pastorale Sociale e del Lavoro della Diocesi di Roma a don Bruno Bignami, direttore ufficio CEI/UNPSL.

Consulta il programma completo – come partecipare all’iniziativa 

Animatori Laudato si’: l’importanza della formazione

Questo cammino, sottolinea Cecilia Dall’Oglio, Associate Director of European Programs del Movimento Cattolico Mondiale per il Clima, «è stato confermato anche dall’ultimo importantissimo documento realizzato dal tavolo interdicasteriale della Santa Sede sull’ecologia integrale dal titolo molto significativo “In cammino per la cura della casa comune – A cinque anni dalla Laudato si’”» in cui sono elencate delle «buone prassi per aiutare le comunità» a vivere secondo l’enciclica. In particolare nel capitolo sulla formazione permanente, viene citata, tra le altre, anche la Diocesi di Roma. «Noi viviamo proprio un laboratorio di comunità e di amicizia in cui cerchiamo insieme» di scovare, a Roma, nuovi cammini di ecologia integrale.

«Abbiamo pensato di partire proprio dalla formazione degli animatori Laudato si’. Abbiamo deciso di fare il corso online e questo iter diocesano andrà a confluire in un’iniziativa di dimensione nazionale al fianco delle più importanti associazioni laicali italiane».

Ascolta l’intervista integrale a Cecilia Dall’Oglio:

 

Animatori Laudato si’: chi sono?

«Partendo dall’importanza che la vocazione a essere custodi del Creato, come opera di Dio, non costituisce qualcosa animatori laudato si', formazione, studiodi opzionale e nemmeno un aspetto secondario dell’esperienza cristiana, invitiamo a partecipare tutte le persone impegnate nelle proprie realtà, dalla parrocchia alle associazioni, nei propri ordini religiosi, nelle proprie comunità e anche tutte le persone proprio di fede che vogliano rispondere alla chiamata a vivere la conversione ecologica. Quindi, primi destinatari devono essere persone che sentono dentro di sé questa fame e sete di giustizia e il desiderio di fare la loro parte.

Come ha detto il Papa – precisa Cecilia Dall’Oglio –  siamo tutti sulla stessa barca. Sono invitati coloro i quali vogliono remare tutti quanti insieme all’unisono, in armonia, ognuno con il proprio carisma. È chiaro che i giovani hanno un ruolo importantissimo con la loro carica di energia ma gli animatori Laudato si’ sono di tutte le età».

Cecilia Dall’Oglio: «Tutte le nostre realtà hanno bisogno di essere “svegliate”»

«Noi adesso abbiamo bisogno di persone di buona volontà con preparazione e soprattutto con passione e voglia di tessere reti. Tutte le nostre realtà – questo ancora l’invito di Cecilia Dall’Oglio – hanno bisogno di essere “svegliate”. Per questo il tema di quest’anno è il Giubileo della Terra, riprendendo dal Levitico l’immagine del corno che suona e che ci sveglia».

L’animatore è quindi «per noi un testimone di speranza che, come dice la Laudato si’, possa annunciare concretamente nella propria comunità che le cose possano cambiare e cercare di tessere reti e dire: “Come lo facciamo insieme?” Nella parrocchia, nel coro, chi si occupa dei giovani, chi della liturgia, le associazioni in parrocchia…siamo tutte realtà presenti ma spesso facciamo fatica a collaborare, a essere creativi. Aiuteremo quindi l’animatore proprio a tessere questi legami per un’azione. E poi questo cammino continua. È bella anche la dimensione mondiale. Una volta al mese c’è l’incontro con tutti gli animatori».

Animatori Laudato si’: la preghiera in azione

«Quello che chiediamo ai partecipanti è di preparare un progetto durante il Tempo del Creato animatori laudato si', preghieraanche proprio per una giusta ripresa dall’emergenza da coronavirus che tanto dolore semina nel mondo. Noi ne stiamo uscendo, ma dobbiamo pensare ai paesi che sono letteralmente alla fame.

Allora chiediamo che gli animatori che si formeranno durante il corso supportino un’attività per innescare processi trasformativi nelle proprie comunità: può essere evento, una preghiera ecumenica, un momento di riflessione in parrocchia su come avere degli stili di vita più sostenibili.

L’importante è che sia una preghiera in azione: il tempo del Creato di quest’anno è l’occasione per portare davvero le nostre comunità, le nostre parrocchie, le nostre chiese in uscita».

Animatori Laudato Sì: la sessione per la Diocesi di Roma

A integrazione del percorso di formazione, durante il Tempo del Creato, è prevista una giornata in
animatori laudato si', biciclettapresenza per i partecipanti della Diocesi di Roma realizzata con i promotori del corso Animatori LS della
Diocesi di Roma, “Per un nuovo cammino sui passi della Laudato Si’”, che non è stato possibile realizzare a
causa dell’emergenza Coronavirus: una passeggiata in bicicletta, il prossimo 3 ottobre, «lungo un percorso simbolico sul territorio della città con momenti di condivisione, convivialità e spiritualità.

«Ci tenevamo con tutti i promotori, dopo gli incontri online, ad avere un momento che fosse per noi sempre in un’ottica di servizio insieme all’Ufficio per la Pastorale del tempo libero, del turismo e dello sport, il Servizio per la Pastorale sociale, gli amici di Mondo di comunità e famiglia. C’è un gruppo di lavoro che sta analizzando la fattibilità dell’evento, daremo maggiori informazioni in seguito. Anche il Csi ci sta dando una mano, l’idea è quella che ogni carisma debba fare la propria parte».

Leggi anche: Laudato si’, la sfida della produzione del cibo 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT