Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

No stop Music

00:00 06:00

Show attuale

No stop Music

00:00 06:00

Background

Amministrative 2016: a Roma aumentano i candidati-sindaco e la confusione

Scritto da il 26 Febbraio 2016

Si avvicina il 4 giugno, election day per il comune di Roma, e la situazione politica appare sempre più ingarbugliata. La confusione regna tra i partiti e i movimenti, a motivo di programmi politici dalle tante frasi fatte e dalla poca sostanza, e a causa di un numero sempre crescente di candidati alla poltrona di sindaco di Roma Capitale. Notizia di queste ultime ore, anche se ancora non confermata, è la possibile candidatura di Irene Pivetti (fonte: “Il Tempo”), la quale si aggiunge ad una rosa di una decina di aspiranti governatori.

Il dopo-Marino si prospetta dunque in salita: il Pd presenta Roberto Giachetti, uomo di Francesco Rutelli e di Matteo Renzi, che dovrà vedersela con Roberto Morassut, al tempo assessore all’urbanistica con Walter Veltroni, con Stefano Fassina, ex Pd candidato da Sel/Sinistra Italiana, e forse allo stesso Ignazio Marino. A destra Guido Bertolaso è stato fermamente voluto da Silvio Berlusconi e da Giorgia Meloni, nonostante le zone d’ombra del suo recente passato alla Protezione Civile. Ma a concorrere ci sono anche Alfio Marchini, già perdente alle precedenti elezioni comunali, e Francesco Storace, già governatore della Regione Lazio. E non ultima gareggia anche Virginia Raggi, per conto del Movimento 5 Stelle.

La speranza è che nelle prossime settimane si arrivi almeno a una semplificazione che lasci intravedere un minimo di chiarezza su chi potrà realmente accedere al turno elettorale. Ma soprattutto si spera in concreti programmi di governo, oltre la fantapolitica e le ambiguità, che possano guidare i cittadini alla scelta del prossimo sindaco della Capitale.

Taggato come

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT