Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Show attuale

Background

Aggiungi un posto a tavola, la raccolta fondi di Sant’Egidio per il pranzo di Natale

Scritto da il 13 Dicembre 2017

A Natale, aggiungi un posto a tavola

Al via la campagna di raccolta fondi  “A Natale, aggiungi un posto a tavola” lanciata dalla Comunità di Sant’Egidio.

Obiettivo è l’organizzazione del pranzo del 25 dicembre nella Basilica di Santa Maria in Trastevere, a cui prenderanno parte, poveri, senzatetto, famiglie in difficoltà, anziani soli.

Tutti possono contribuire inviando un sms o chiamando da rete fissa al numero 45568 fino al giorno di Natale.  Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun sms inviato da cellulari Wind Tre, Tim, Vodafone, PosteMobile, Coop Voce e Tiscali, di 5 euro anche per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Vodafone, Twt, Convergenze, di 2 euro per PosteMobile, e di 2 e 5 euro per ciascuna chiamata fatta sempre al 45568 da rete fissa Tim, Wind Tre, Fastweb e Tiscali.

Il pranzo a Santa Maria in Trastevere

Aggiungi un posto a tavola sosterrà“gli amici che aiutiamo tutto l’anno” e non solo. “Il pranzo di Natale non è uno spot ma una festa di famiglia che si fa dal 1982 nella basilica di Santa Maria in Trastevere e oggi in tanti altri luoghi di Roma e in altre città d’Italia e del mondo”. Sono queste le parole del presidente della Comunità di Sant’Egidio Marco Impagliazzo il quale ha ricordato che dal primo pranzo sono passati 35 anni. E da allora si è sempre aggiunto un posto a tavola.

La tavola di Natale, infatti, si è “allargata” sempre più e, lo scorso anno, la Comunità di Sant’Egidio ha potuto invitare a pranzo oltre 50mila persone in difficoltà in Italia e quasi 200mila nel mondo. “Quest’anno –ha dichiarato Impagliazzo – in Italia puntiamo a 60mila”.

“La Guida Michelin dei poveri”

L’iniziativa “Aggiungi un posto a tavola” è stata illustrata in occasione della presentazione della cosiddetta ‘Guida Michelin dei poveri’, giunta alla sua 28esima edizione, redatta in 8mila copie dalla Comunità di Sant’Egidio. Distribuita gratuitamente ai clochard e agli operatori volontari indica ai senzatetto o a chi versa in estreme condizioni di povertà dove poter mangiare, dormire, lavarsi a Roma.

In 253 pagine, divise in 14 sezioni, sono contenuti ben 564 indirizzi con l’indicazione di 41 mense, 47 centri stabili con posti letto, 27 servizi di doccia, 39 centri di cura, 166 centri di ascolto di cui 98 centri parrocchiali, 10 telefoni di aiuto, 32 comunità per alcolisti e tossicodipendenti, 7 asili per bambini stranieri, 4 centri di assistenza per detenuti e 9 di sostegno, 11 centri per donne vittime di tratta, 19 servizi contro il gioco d’azzardo, 24 scuole di italiano per stranieri, 5 corsi di formazione per mediatori culturali.

 

Taggato come

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT