Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Radiopiù Notizie

17:30 17:33

Show attuale

Radiopiù Notizie

17:30 17:33

Background

Adorazione perpetua: il 4 ottobre si riaccende il “faro” al Torrino

Scritto da il 30 Settembre 2020

Adorazione perpetua: la preghiera a San Giovanni Battista de La Salle

Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me, e io in lui, porta molto frutto, perché senza di me non potete far nulla. Il passo del Vangelo del Giovanni campeggia sulla vetrata della cappella di San Giovanni Battista de La Salle nel quartiere Torrino. Tutto intorno è silenzio e luce.

Chiusa a causa della pandemia da Covid -19, proprio a pochi giorni dal quinto anniversario dell’inaugurazione, riaprirà per l’adorazione perpetua del Santissimo Sacramento il prossimo 4 ottobre. Una data non casuale. «San Francesco e Santa Chiara  furono i primi a fare l’adorazione eucaristica perpetua» ricorda Laura Fioravanti, referente del servizio di preghiera. E poi c’era la volontà di omaggiare il parroco, don Francesco Zanoni, che porta proprio il nome del Santo di Assisi. «Tanto dobbiamo a lui se le persone hanno riconfermato la loro presenza, ha tenuto unita tutta la comunità».

adorazione perpetua, san giovanni battista de la salle

(Foto San Giovanni Battista de La Salle). La celebrazione per il quinto anniversario, lo scorso 22 febbraio, con monsignor Gianrico Ruzza

Ascolta l’intervista a Laura Fioravanti 

Adorazione perpetua: “Una nuova chiamata”

adorazione perpetua, san giovanni battista de la salle

La parrocchia di San Giovanni Battista de La Salle

Si riparte da grandi numeri. «È proprio che vero che Dio vuole abitare in mezzo a noi e ce l’ha dimostrato anche con questa nuova chiamata. Abbiamo ricontattato tutti, ci sono state 238 adesioni con 25 persone nuove.

C’è stato anche un appello molto toccante di una famiglia che si è trasferita in Calabria dopo aver perso il lavoro a causa del lockdown: “Io non lo posso fare, ma fallo anche da parte mia. Riaccendi quella luce per il quartiere”. La cappellina dell’adorazione ha sempre rappresentato una luce, un faro.

Un po’ per la posizione geografica. Un po’ per quella luce sempre accesa. Ha sempre costituito una speranza per tanti».

Adorazione perpetua: l’organizzazione su turni

Così questa settimana, racconta ancora Laura, la cappella dell’adorazione perpetua «sarà sanificata e dipinta, perché sabato sera possa essere tutto pronto per accogliere il Santissimo Sacramento».

Da quel momento la cappella sarà aperta 24 ore su 24. Non solo per chi garantisce un turno di adorazione perpetua, san giovanni battista de la salleadorazione («vengono inseriti in un programma che ci permette di stampare nel dettaglio un registro con i turni, in modo da non lasciare il Santissimo Sacramento incustodito») ma anche per chi, residenti in zona o in quartieri limitrofi, voglia raccogliersi in preghiera qualche minuto.

Ma non solo. L’adorazione perpetua coinvolge persone di  tutte le età. «Durante le fasce più “difficili”, quelle della notte, a frequentare la cappella persone che già, per lavoro, sono abituate, a turni particolari. La mattina ci sono le signore, le mamme che accompagnano i ragazzi a scuola, nel pomeriggio le persone anziane». La fascia più frequentata da giovani e meno giovani è quella della sera.

La preghiera, che ripartirà dunque a pieno ritmo nei prossimi giorni, non si è fermata nemmeno in fase di lockdown. «Gli adoratori abituali che non hanno avuto la possibilità di pregare da noi, l’hanno fatto collegandosi dalla televisione, pregando personalmente». Anche grazie alle Messe in diretta Facebook che don Francesco concludeva con un momento di adorazione. «Sono persone “speciali”, che pregano tanto, che credono fortemente che con la preghiera si raggiungano tante cose sia per noi stessi che per gli altri».

 

 

 

 

 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT