Acr Roma, torna la Carovana della Pace

Torna domenica 3 Febbraio il consueto appuntamento con la Carovana della Pace. I bambini e i ragazzi dell’Azione Cattolica (ACR) di Roma, accompagnati dai loro educatori e genitori, anche quest’anno “ci mettono la faccia” per testimoniare, “in maniera festosa”, fra giochi e scenografie che richiamano l’ambientazione della cucina, la speranza e i progetti di pace.

Acr Roma, Carovana al sapore <br> di pace per le vie della città 1

 “Sapore di Pace!”, questo lo slogan del 2019. Perché i giovani, ispirandosi alla cucina, luogo di convivialità e condivisione, spiega a Radiopiù la presidente dell’Ac diocesana Rosa Calabria, possano “prendere gusto da quello che Gesù ci insegna”: “stare con gli altri e vivere delle situazioni di pace”.  

Ascolta le parole di Rosa Calabria: 

La Carovana della Pace fa, inoltre, sì che i ragazzi si scoprano missionari, tramite l’adesione al progetto di solidarietà “Abbiamo riso per una cosa seria”, la campagna nazionale di raccolta fondi a favore dell’agricoltura familiare in Italia e nel mondo). Promossa da FOCSIV (Federazione degli Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontariato) insieme a Coldiretti e Campagna Amica, torna nelle piazze, parrocchie d’Italia e mercati di Campagna Amica il 4 e 5 maggio prossimi.

Acr Roma: il programma del 3 febbraio

Le attività della giornata avranno inizio alle ore 8.00 nella Chiesa di Santa Maria in Vallicella (Chiesa Nuova) con la celebrazione eucaristica presieduta da monsignor Gianpiero Palmieri,  vescovo ausiliare per il Settore Est della Diocesi di Roma e già assistente ecclesiastico diocesano ACR negli anni ‘90.

Dopo il momento liturgico iniziale, i partecipanti, passando per i giardini di Castel Sant’Angelo e via della Conciliazione, si trasferiranno in corteo fino a San Pietro. Lì si assisterà poi all’Angelus presieduto da Papa Francesco. Due ragazzi dell’ACR di Roma, a nome di tutta l’Associazione Diocesana, leggeranno un messaggio rivolto al Santo Padre.