Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

In Ascolto

07:50 07:53

Show attuale

In Ascolto

07:50 07:53

Background

AC Roma: un 2019 vissuto nel segno dell’unità

Scritto da il 20 Giugno 2019

AC Roma e il bilancio di un anno associativo vissuto nel segno dell’unità, con i festeggiamenti del centenario, ma anche le attività estive.

Ac Roma

I festeggiamenti per il centenario

Come ogni anno, quando l’estate è alle porte, è tempo di bilanci per l’Azione Cattolica nelle diverse diocesi in cui è presente. Così Vittorio Sammarco ne parla con Giuseppe Di Sabatino, Segretario diocesano dell’AC di Roma, il quale dichiara subito che è stato un anno associativo “ricco e impegnativo per l’Associazione romana”, dal momento che sono stati festeggiati l’11 maggio i suoi 150 anni: «E’ stato un momento di festa centrale per il triennio, che sta volgendo al termine, e ovviamente anche per il 2018/2019. Certo -, prosegue Di Sabatino – è costato molta fatica organizzarlo, ma ne è valsa la pena. Chi è venuto a festeggiare con noi, quel sabato pomeriggio, ha avuto l’occasione di gustare lo stile della fraternità che si vive in Azione Cattolica e di ascoltare l’intenso augurio che il Cardinale Vicario De Donatis ci ha consegnato».

Ac Roma: unità che prosegue con i campi diocesani

A partire da queste riflessioni si svilupperanno i lavori durante il campo diocesano, previsto per metà settembre, a cui sono invitati a partecipare tutti i membri del Consiglio diocesano di AC e dei Consigli parrocchiali, ma anche gli educatori e gli animatori: «Il campo diocesano di fine estate è una bella tradizione dell’Azione Cattolica romana- spiega Giuseppe -. E’ il momento in cui si sta tutti insieme per pensare alle tematiche che daranno lo slancio ai lavori assembleari nelle parrocchie e per il triennio successivo: in particolare, verrà presentato il documento assembleare, su cui stiamo finendo di lavorare in questi ultimi giorni con il Consiglio diocesano».

Ac Roma

Giuseppe Di Sabatino

Pure il campo, dunque, è uno snodo di quel processo comunitario e democratico che caratterizza l’AC, la quale ciclicamente rinnova le proprie cariche e si pone in ascolto di quanto costruito nel triennio precedente, in modo da fare tesoro sia delle criticità che dei punti di forza: «L’Azione Cattolica da sempre concretizza il messaggio che Papa Francesco rivolge a tutte le organizzazioni e associazioni, ovvero fare comunità – riprende infine il segretario diocesano -, per questo l’invito che mi sento di fare a tutti i soci dell’AC di Roma, in vista del cammino assembleare che si sta per aprire e  del conseguente rinnovo delle nostre cariche, è quello di pregare. Dalla preghiera parte tutto, la nostra fede e il nostro impegno di credenti; da lì si parte, ma anche si arriva».

Un augurio dunque di concludere questo anno unitario dell’Azione Cattolica di Roma nel segno non solo dell’unità e della preghiera, ma anche del confronto, cerando di dedicarsi ad un meritato riposo estivo.

Appuntamenti e news

Dall’11 al 14 luglio si svolgerà il campo di servizio per Giovanissimi promosso dal Settore Giovani di AC in collaborazione con Caritas Roma. Il titolo sarà “La città grida aiuto. Il servizio è gioia”: la quota di partecipazione è di 70 euro e l’iscrizione va mandata all’indirizzo email [email protected] Si tratta di un’esperienza di servizio itinerante; il luogo base sarà Cittadella della Carità.

 

 

Ti consigliamo di leggere anche: Azione Cattolica Roma: una storia lunga 150 anni


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT