Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Show attuale

Background

In ascolto. A immagine del Figlio

Scritto da il 29 Marzo 2018

Come sono chiamato a vivere da figlio nelle situazioni concrete? Perché solo vivendo in questo modo la mia vita sarà una rivelazione del Padre…

A immagine del Figlio. La volta scorsa abbiamo detto qualcosa sui protagonisti del discernimento, Dio e l’uomo, e abbiamo scoperto che il discernimento è possibile perché Dio, che è amore, parla all’uomo e perché l’uomo, nello Spirito Santo che abita in lui, riceve la possibilità di intenderlo.

Facciamo ora un secondo passo. All’inizio della Genesi ci viene detto che l’uomo è creato a immagine e somiglianza di Dio. S. Paolo, quasi facendo l’esegesi di questa parola, nella lettera ai Colossesi ci dice che l’immagine di Dio è Cristo, il Figlio. E nella lettera ai Galati dirà che il soffio dello Spirito che abbiamo ricevuto grida in noi “Abbà, Padre!”.

Ecco allora che comincia a svelarsi qualcosa del mistero della nostra vita: il Padre ci plasma secondo l’immagine del suo Figlio e questo ci è rivelato dal dono dello Spirito, che in noi grida Abbà. La nostra identità, quindi, è quella del Figlio. Ma poiché Dio è amore e il respiro dell’amore è la libertà, l’impronta filiale che riceviamo non è una specie di marchio che ci viene impresso nostro malgrado. L’immagine del Figlio, infatti, è “disegnata” in noi dallo Spirito Santo, che opera sempre suscitando una risposta libera da parte dell’uomo, mai imponendo o esigendo. Questo significa che l’immagine filiale che abbiamo ricevuto maturerà e farà emergere la nostra somiglianza con Cristo solo nella nostra libera adesione alla voce dello Spirito.

I Padri lo spiegavano ricorrendo all’immagine del pittore che, all’inizio, traccia sulla tela l’abbozzo del ritratto con un solo colore e poi, a poco a poco, facendo fiorire un colore sull’altro, porta il ritratto a somiglianza del modello.

Qui si apre allora la questione del discernimento: tutti abbiamo ricevuto l’immagine, che è l’unica vocazione alla figliolanza. Ma ci possono essere molti e diversi modi di vivere la figliolanza, perché lo Spirito non crea individui in serie, fatti con lo stampino, ma genera figli liberi. Il discernimento nasce allora dalla domanda: come io nella storia, nelle situazioni concrete sono chiamato a vivere da figlio? Perché solo vivendo in questo modo la mia vita sarà una rivelazione del Padre.

E questa è una vera opera d’arte! Però il pittore più riuscito non sarà quello che crea “di testa sua”. Sarà, invece, quello che riesce a diventare, potremmo dire, “il miglior attore non protagonista”, perché lascia allo Spirito di guidarlo. L’arte spirituale, allora, sarà porsi in ascolto, mediante il discernimento, della voce dello Spirito per riconoscere dove e come, concretamente, la nostra risposta filiale potrà prendere carne nella storia.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Utilizziamo Quform Plugin per tutti i moduli di contatto sul nostro sito web. Questo memorizza un token di sicurezza.
  • quform

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
REPLACE_WITH_VARVY_SCRIPT