Proprio in occasione della conferenza stampa di presentazione della XXV Giornata mondiale del malato, è stata diffusa ieri la nuova Carta degli operatori sanitari.  Una carta attesa da 22 anni, “Un regalo del Papa a tutti gli operatori sanitari” l’ ha definita così monsignor Jean-Marie Musivi Mupendawatu, segretario delegato del Dicastero per il Servizio dello sviluppo umano integrale.

Con un linguaggio “più accessibile e attuale”, nella nuova carta si ribadisce la sacralità della vita e “la sua indisponibilità in quanto dono di Dio”. In questo senso, spiega ancora monsignor Jean-Marie Musivi Mupendawatu, gli operatori sanitari assumono il ruolo di ministri della vita. Essi infatti ne sono servi e “sono chiamati ad amarla ed accompagnarla nel percorso esistenziale del generare – vivere – morire”.